Questo articolo è stato letto 59 volte

IL QUESITO DEL GIORNO – Somministrazione – Giochi – Installazione

Quesito

Un esercizio di somministrazione ad oggi già operante, vuole installare video giochi, che cosa deve fare? in base a quale normativa?

Risposta

Si deve premettere che all’interno degli esercizi pubblici di somministrazione, l’installazione degli apparecchi e congegni di cui all’articolo 110, commi 6 e 7 del TULPS, non necessita di alcuna autorizzazione o SCIA come indicato dall’articolo 86 comma 3 del TULPS, in quanto l’esercizio pubblico di somministrazione é già dotato di licenza ai sensi dell’articolo 86, avendo tale natura il titolo che abilita all’attività di somministrazione; su questa base quindi l’esercizio pubblico, che già prima della data di entrata in vigore della legge regionale Abruzzo n. 40/2013, aveva installato tali apparecchi potrà mantenerli in esercizio per cinque anni a decorrere dalla data di entrata in vigore della citata legge, indipendentemente dalla sua collocazione geografica sul territorio, avendo acquisito tale diritto che deve intendersi riferito all’autorizzazione e quindi all’azienda e non al suo conduttore e quindi applicabile anche all’ipotesi di subingresso.
Dopo l’entrata in vigore della LR  Abruzzo n. 40/2013 si potranno installare gli apparecchi di cui ai citati commi 6 e 7 solo se verranno anche rispettate le distanze dai luoghi sensibili indicati dall’articolo 3.
 
 

VAI ALL’ARCHIVIO QUESITI

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>