Questo articolo è stato letto 54 volte

IL QUESITO DEL GIORNO – Somministrazione – Vendita per asporto – Attività libera

Quesito

L’esercente una caffetteria che vuole effettuare anche la minuta vendita, come prevede la n. 287/1991 art. 5 comma 4 deve presentare la SCIA ai sensi della citata legge facendo anche riferimento al citato comma 4, oppure anche altra scia per esercizio di vicinato?

Risposta

L’esercente la caffetteria è in possesso di SCIA o autorizzazione per l’esercizio dell’attività prevista dall’articolo 5 comma 1 lettera b) della legge n. 287/1991 e quindi potrà liberamente porre in vendita, ovvero senza necessità di possedere anche SCIA per esercizio di vicinato di prodotti alimentari, sia le bevande che i prodotti di gastronomia e i dolciumi, compresi i generi di gelateria e di pasticceria. L’ultimo periodo del comma 4 deve intendersi riferito all’obbligo del rispetto di tutte le altre disposizioni inerente la vendita di prodotti alimentari al minuto, quali ad esempio quelle igienico sanitarie.

 
 
 


VAI ALL’ARCHIVIO QUESITI

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>