Questo articolo è stato letto 187 volte

LA SENTENZA – Somministrazione di alimenti e bevande – Diniego concessione suolo pubblico

Il TAR Umbria con sentenza n. 88/2016, si è pronunciato affermando che la rimozione di una struttura ove è stata ininterrottamente esercitata l’attività commerciale, implica la cessazione degli effetti di una serie di atti e provvedimenti sul cui insieme si fonda la legittima aspettativa dell’interessato alla prosecuzione dell’attività.

>> Continua a leggere la decisione del TAR

>> Continua a leggere il commento

 

TI CONSIGLIAMO IL VOLUME

 

 prontuario 2017PRONTUARIO DI POLIZIA AMINISTRATIVA
e delle leggi di pubblica sicurezza

  • Commercio
  • Tutela dei consumatori
  • Violazioni al TULPS e al codice penale
  • Pubblici esercizi, somministrazione e spettacoli
  • Stranieri
  • Sanzioni

In appendice l’elenco dei regimi amministrativi delle attività commerciali

acquistaora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>