Questo articolo è stato letto 2 volte

Poker sportivo: la giustizia amministrativa ritorna sull’argomento

Il Tar Puglia, con sentenza n. 968 del 25 maggio 2011, sostiene che l’organizzazione di tornei di poker sportivo non a distanza sia lecito considerato che, a distanza di quasi due anni dalla previsione legislativa con cui si autorizzano siffatti tornei, la persistente mancata adozione del predetto regolamento interministeriale (legge 7 luglio 2009, n. 88 – art. 24, comma 27,) non può penalizzare le aspettative di imprese, cittadini ed enti quali quelli di specie, pena la vanificazione del principio di effettività della legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>