Questo articolo è stato letto 336 volte

Regolamentazione degli orari delle attività commerciali: passo indietro, passo di lato o passo avanti?

Articolo di Domenico Trombino

orari

E’ l’art. 31 (Esercizi commerciali) del decreto-legge 06/12/2011, n. 201, in epigrafe Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici, c.d. decreto salva Italia, che ha rimosso ogni residuo limite alla liberalizzazione degli orari degli esercizi commerciali, eliminando definitivamente l’obbligo di chiusura domenicale e festiva e superando le regolamentazioni locali degli orari giornalieri di apertura e chiusura. L’intervento legislativo in parola ha prodotto tale effetto modificando l’articolo 3, comma 1, lettera d-bis, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, in epigrafe Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all’evasione fiscale, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248.

>> Continua a leggere l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>