Questo articolo è stato letto 3 volte

TAR Puglia: la deroga agli orari degli E.P. di somministrazione è rimessa alla discrezionalità della P.A

Il Tar Puglia, Lecce, sez. I, nella sentenza n.525 del 9.2.2010 in tema di orari degli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande  precisa che “ la valutazione della possibilità di autorizzare una deroga agli orari di apertura degli esercizi resta pur sempre demandata alla discrezionalità della P.a. Quest’ultima è tenuta ad effettuare senz’altro una verifica circa la effettiva mancanza o insussistenza di elementi perturbatori per la qualità della vita di cittadini che risiedono in adiacenza ad un pubblico esercizio, e non può abdicare a fondamentali funzioni di carattere pubblicistico pur in presenza di una manifestazione di volontà del privato non ostativa alla deroga.”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>