Questo articolo è stato letto 9 volte

Consiglio di Stato: vincolo storico-artistico sugli arredi di un esercizio sito nel centro storico

E’ legittimo il decreto che ha imposto un vincolo storico-artistico sugli arredi di un esercizio commerciale sito nel centro storico di Roma. Questo è quanto ha stabilito il Consiglio di Stato nella sentenza 6 maggio 2008, nonostante il vincolo imposto, muovendo dall’intento di tutelare, oltre che la struttura dell’immobile, i beni e gli arredi che si trovavano all’interno, determinava un vincolo sull’attività (divieto di destinazione d’uso).
I giudici hanno ritenuto che gli arredi del negozio, oltre a rappresentare i valori storico-artisitici, mantengono integro ed ancora attuale il vincolo strumentale che li lega all’esercizio dell’attività commerciale da sempre svolta nei locali.

>> Consiglio di Stato nella sentenza 6 maggio 2008

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *