Questo articolo è stato letto 129 volte

IL CASO – lavanderia – self service – cessazione

» Quesito

E’ pervenuta al protocollo comunale una comunicazione di “cessazione attività” relativa ad una lavanderia a gettoni. La comunicazione riporta una data di cessazione antecedente l’invio (luglio 2021). Entro quanto tempo dalla chiusura effettiva dell’attività deve essere presentata la cessazione al SUAP? E’ necessario richiedere una verifica anche presso la Camera di Commercio?

» Risposta

Dal momento che la legge 84/2006 che prevede la presentazione della SCIA per svolgere l’attività di tintolavanderia in modalità self service non indica l’obbligo di comunicare al SUAP la cessazione dell’attività, riteniamo che la SCIA presentata si volesse riferire alla comunicazione al registro delle imprese circa la cessazione dell’attività che deve essere inviata al registro tramite il SUAP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *