Le misure antiterrorismo nelle “manifestazioni” pubbliche

Articolo di Domenico Trombino

E’ del tutto banale rilevare come, nella memoria, le tragedie prendono il posto degli eventi che le hanno occasionate, per quanto importanti questi ultimi siano. Lo sanno bene i tifosi della Juventus, squadra che ha vinto la sua prima, attesissima, Coppa campioni il 29 maggio 1985, allo stadio Heysel di Bruxelles, mentre sugli spalti morivano schiacciate trentanove persone.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.