Questo articolo è stato letto 6 volte

Liguria – Concessione di contributi a fondo perso

La Giunta regionale della Liguria – con deliberazione n. 255 dell’11 marzo 2011 – ha approvato il bando attuativo del titolo IV della legge regionale n. 3 dell’11 marzo 2008 per la concessione di contributi a fondo perso, a sostegno delle iniziative comuni di soggetti pubblici e privati per incentivare il commercio su aree pubbliche.

L’agevolazione riguarda le spese di investimento sostenute dai comuni e dai consorzi in relazione al progetto ammesso.

Sono ammissibili le spese fatturate a decorrere dal 1 aprile 2008 e relative alle seguente iniziative e opere:
costruzione, ristrutturazione o ampliamento di infrastrutture direttamente connesse alla realizzazione del progetto; sistemazione di aree, spazi e locali, comprese le opere di collegamento con la viabilità pubblica e di arredo urbano, purché relative agli investimenti ammissibili acquisizione ed installazione di impianti e reti tecnologiche; acquisto e installazione di segnaletica, di arredi, attrezzature e apparecchiature funzionali agli interventi onere Iva, se non recuperabile nella misura del 10% dell’investimento sono ammissibili attività finalizzate alla promozione dei mercati e servizi ivi offerti, connessi specificatamente agli interventi di riqualificazione realizzati; spese tecniche (per lavori e sistemazioni aree) nella misura massima del 10% dell’investimento riconosciuto ammissibile.

Tutti i beni acquistati devono essere di nuova fabbricazione. Non sono ammissibili a contributo le spese concernenti piccoli interventi manutentivi di riparazione o sostituzione parziale delle finiture

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *