Questo articolo è stato letto 30 volte

Lazio: la regione frena la liberalizzazione di alcune attività

Con nota del 18 marzo 2013 la regione Lazio precisa che per le attività di somministrazione, commercio aree pubbliche su posteggio e itinerante e per le medie e grandi strutture di vendita l’autorizzazione non è sostituibile con SCIA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>